Il canto delle armi è stonato

Oggi, si sono svolti i funerali del ministro pachistano delle minoranze religiose, il cristiano Shahbaz Bhatti, ucciso il due marzo durante un’attentato. L’avvenimento è collegato alla proposta di legge che prevede la pena di morte per il reato di blasfemia; già nel gennaio scorso era stato ucciso un governatore che aveva difeso una cristiana condannata a morte per aver offeso il profeta Maometto. Il fatto di poter imporre una religione (ma anche un’altro qualsiasi pensiero) in maniera coercitiva è sbagliata, se per di più viene usata la forza fisica ci troviamo davanti ad un canto stonato.

Un pensiero a tutte le minoranze che sono discriminate.

pbacco

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...