In certi casi il tempo cambia

Sono cominciate le operazioni di patugliamento delle forze aeree, della così detta coalizione dei volenterosi, sui cieli libici.

Non sappiamo come si evolverà la situazione, c’è da notare alcune differenze con l’altro conflitto recente, quello iracheno:

  • Questa volta non sono stati gli Stati Uniti a promuovere l’azione, anzi sono stati piuttosto restii all’intervento militare.
  • Lo sgretolamento dell’asse franco-tedesco, un tempo uniti contro l’intervento nel paese arabo, ora vede invece la Francia principale operatore e promotore, mentre la Germania in sostanziale neutralità.
  • Un mandato, e quindi leggitimazione, anteriore avuto dall’ONU, non più a posteriore come nel 2004.
  • Un coinvolgimento regionale, la lega araba ha presenziato alla riunione di Parigi, così come altri paesi arabi si sono detti disponibili ad un intervento in prima linea.

Emerge con sempre più limpidezza la grossa mancanza di una politica estera unica europea, che ha sì un nuovo rappresentante unico, azzoppato però dal potere delle varie cancellerie. Questa rappresentante si trova ad essere un trasportatore asettico delle idee elaborate dai vari membri, senza avere una vera possibilità di movimento autonomo. Sia chiaro, questo non dipende dalla persona in se, ma dal potere politico di ogni membro dell’unione, che non delega ancora alcuni poteri all’Unione Europea. Altra mancanza è quella di un unico esercito europeo, senza di cui l’Europa è azzoppata di forza propulsiva, dovendo chiedere di volta in volta la disponibilità ad ogni singolo paese e non direttamente al parlamento europeo.

Altra unione, in questo caso non pervenuta, è quella africana. Attiva, anche se superata dalla varie comunità economiche africane, nella crisi ivoriana, sembra latitante sul problema libico già dalle prime battute.

Come chiusura, visto che oggi è S. Giuseppe, un augurio a tutti i padri.

pbacco

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...