Malcontenti integri

È da un po’ di tempo che seguo gli avvenimenti in un paese ai più sconosciuto, dimenticato dal mondo o quasi. Sto parlando del Burkina Faso, paese dell’Africa occidentale, uno dei più poveri al mondo.

Segnalato come uno dei più stabili, almeno fino ad ora, da quando nel 1987 l’attuale presidente non compì un colpo di stato contro Thomas Sankara. Ci sarebbe molto da parlare riguardo questo avvenimento, magari in altri post.

Quello che occorre sapere ora, è che da quel momento c’è stata una sorta di calma, dopo un passato costellato da vari colpi di stato; passato indenne per tre elezioni, non proprio in stile occidentale, con soglie di consenso quasi “bulgare” 80%, Blaise Campaore è riuscito a sopravvivere anche ai disordini, dovuti agli aumenti dei generi alimentari, dell’anno 2007.

Da quasi un mese invece, si denota un malessere generale; prima una rivolta studentesca nella citadina di Koudougou (la città ribelle) dove uno studente è stato ucciso, manifestazioni di studenti anche in capitale, poi malumori di militari, proteste anche da parte degli avvocati, ultima la ribelione della guardia presidenziale che giovedì sera ha sparato contro il palazzo del capo dello stato. Insomma la pace che regnava nel paese africano sembra essere svanita.

Sicuramente ritornerò sull’argomento, cercando di riportare notizie nuove di prima mano.

pbacco

Bandiera Burkina Faso
Bandiera Burkina Faso
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...