Peso politico a suon di bombe

L’argomento di oggi, riguarderà il recente cambiamento che ha interessato un disastrato paese mediorientale.

L’Iraq, ha visto in pochi giorni un mutamento epocale, dopo nove anni di guerra, l’esercito americano ha lasciato, seppur manterrà un piccolo contingente come addestramento (soprattutto contractor), il suolo del paese. In altri tempi, questo avvenimento avrebbe decretato la fine delle ostilità nel paese, cosa che non è avvenuto nel paese citato, dove sempre in questi giorni la strisia di morti non si è affatto arrestata. È di oggi la notizia di 14 esplosioni, che hanno devastato la capitale Baghdad. Segno della ancora instabilità del paese, ma anche di una politica non ancora avvezza alle regole democratiche, dove il peso politico si misura anche sulla capacità militare, vedi attentati.

Riprova che la democrazia si può esportare, ma non deve essere imposta perché, la stessa non è solo un sistema politico, ma un’insieme di regole che regolano la vita sociale e politica dell’intera società; libere elezioni sono solo un primo passo di un’insieme di regole, che vanno sentite proprie prima di essere applicate.

pbacco

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...