Società immateriale

Viene sempre detto che, il mondo odierno è caratterizzato da una società materialista, cioè esiste una maggioranza di persone che guarda solo all’aspetto materiale delle cose. Questa riflessione è ormai entrata in erosione; sempre più aspetti della vita quotidiana sono incentrati invece su di un rapporto immateriale. Pensiamo all’uso della moneta elettronica (carte di credito, bancomat, investimenti online) che ormai muovono la maggior parte della finanza mondiale; sempre più raramente c’è un contatto fisico con i soldi. I libri sono diventati (anche) digitali. Le foto sono diventate bit e guardate prevalentemente su schermi, vengono stampate in maniera meno diffusa. Altro grande cambiamento è il sempre maggiore utilizzo delle tecnologie elettronico/informatiche (reti sociali, cellulari) come mezzi di comunicazione. Bisogna ricordare che questi nuovi strumenti sono una rivoluzione nei rapporti tra persone, accorciano le distanze ed i costi delle comunicazioni, rendendo l’uomo sempre più interconnesso. Questi strumenti però, se abusati, portano ad una mera smaterializzazione delle relazione, togliendo il rapporto fisico della conversazione, facendo diventare la virtualità realtà e la realtà virtualità.

Insomma, siamo entrati in un periodo materialista-immateriale, in cui è ancora forte la materialità; la novità è che, questa visione, è affiancata da una nuova non toccabile fisicamente, una virtualità sempre più presente in vari ambiti della vita umana.
Che il futuro, sia una rete virtuale stile Matrix, non possiamo prevederlo; una cosa è certa, la tendanza è verso un aumento del fenomeno.

pbacco

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...