Armi e dintorni

Premesso che, non è giusto parlare di Stati Uniti come di un blocco unico, perché ogni stato federato ha diverse leggi riguardo il possesso di armi da fuoco; come avviene per la pena di morte, troviamo stati più permissivi e altri invece più rigidi.
Premesso che, il secondo articolo della costituzione sancisce la libetra di detenzione di armi.
Premesso che, ogni paese ha libertà di legiferare come meglio crede.
Premesso che, la folle azione da parte di uno squilibrato può avvenire in qualsiasi parte del mondo.
Premesso che, un seppur minimo dibattito è stato intentato sull’argomento.
Premesso che, la lobby delle armi è potentissima.

Dopo tutte le premesse, però devo segnalare una cosa che mi ha colpito. Guardando un servizio in televisione, mi sono stupito della reazione di una signora, probabilmente colpita direttamente da un lutto famigliare, che invocava la pena capitale per l’omicida del cinema di Aurora.
Questo mi ha fatto riflettere, nel senso che, forse prima di curarsi le ferite, sarebbe meglio attuare delle prevenzioni che, almeno, limitino questi atti.
Come dire prevenire è meglio che curare.

pbacco

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...